OFFICINE CREATIVE AD ALCHEMIKA

Processed with VSCOcam with kk2 preset

Alchemika, Festival del Teatro di Strada e Cirque Nouveau, 5-7 giugno 2015, Via della Viola, Perugia.

Processed with VSCOcam with kk2 preset

Processed with VSCOcam with kk2 preset

Un piccolo viaggio attraverso la fotografia di strada per raccontare visivamente l’arte circense e la rappresentazione teatrale all’aperto, nel cuore medievale di Perugia.

06062015-_DSF1791-Modifica

06062015-_DSF1957-Modifica

06062015-_DSF1852-Modifica

Fotografie di Massimiliano Tuveri e Claudia Ioan

WEDDING PHOTOGRAPHY

image

WEDDING PHOTOGRAPHY

Fotografia di matrimonio in stile tradizionale o di reportage, a colori o in bianco e nero.
In Italia e all’estero.
Per informazioni e contatti: officinecreativeitaliane@gmail.com

Traditional and photojournalistic wedding photography, in colour or black and white.
In Italy and abroad.
Please contact officinecreativeitaliane@gmail.com

Fotografia: Officine Creative Italiane

BIRRIFICIO RETHIA

21032015-21032015-DSC_7880

Da homebrewing a microbirrificio: è una realtà che nasce da sogno e passione personali, quella del Birrificio Artigianale Rethia. Grazie alle energie e alla competenza di Cristiano Faes (Mastro Birraio), Nicola Avi e Giovanni Perini (marketing, vendita e amministrazione), anche nel cuore del Trentino il mondo dei microbirrifici si esprime in una sua forma dotata di carattere e impronta personale estremamente riconoscibili.

21032015-21032015-DSC_7867

Cristiano Faes

21032015-21032015-DSC_7865

Nicola Avi

22032015-22032015-Foto 22-03-15 10 29 19

Giovanni Perini

Una passione coltivata con sapienza a livello domestico, la loro, che negli anni si affina di pari passo con la qualità del prodotto. La sperimentazione viene realizzata e condivisa dai tre amici con entusiasmo e metodo, fino alla consapevolezza di aver raggiunto un livello qualitativo tale da consentire il salto all’interno del mercato locale e nazionale. Il momento è perfetto: all’apertura, i birrifici in Trentino erano soltanto otto, e vi era ampio margine per creare nella regione una nuova cultura della birra incentrata sulla degustazione di un prodotto ricercato.21032015-21032015-DSC_7890

L’ispirazione viene cercata negli stili inglese, belga e americano, e sviluppata nel tempo con la definizione di ricette rispondenti a una progettualità gustativa molto definita grazie all’uso dei malti e alla luppolatura.

21032015-21032015-DSC_7912

La partenza è importante: una produzione limitata ma estremamente differenziata (ben 6 birre dalle caratteristiche estremamente spiccate e riconoscibili) mirata ad un target altro da quello interessato alla birra classica. Rethia ha infatti una filosofia precisissima: la produzione di una birra di qualità non filtrata e non pastorizzata, con profumi incredibilmente marcati e una complessità sorprendente.

21032015-21032015-DSC_7920         21032015-21032015-DSC_7927

La sede, che include al suo interno un punto degustazione e vendita davvero invitante, è piccola e raccolta all’interno di una superficie limitata, nel pieno rispetto dello spirito dei microbirrifici. La collocazione è strategica, lungo un’importante direttrice dei flussi turistici nella regione Trentino, in quella Valle dei Laghi dalle caratteristiche paesaggistiche e morfologiche del territorio assolutamente uniche e che tanto richiamo esercita sui visitatori.

22032015-22032015-Foto 22-03-15 10 26 24

Anche la scelta del nome descrive la volontà di differenziarsi dal panorama di prodotti tipicamente dolomitici, pur mantenendo salde radici e identità. Il richiamo esplicito del nome “Rethia” è alla popolazione dei Reti, di origine etrusca, stanziati nell’arco alpino in epoca precedente alla conquista romana. Il popolo dei Reti è ben presente nelle fonti classiche romane, da Plinio Il Vecchio a Tito Livio; il nome “Rethia” rimanda direttamente alla provincia di Rezia creata dopo la conquista romana dell’area alpina ad opera dell’Imperatore Augusto nel 15-16 a.C. D’altronde, il carattere scelto per il nome del birrificio e per le etichette  è quello originale dell’alfabeto retico, di chiara derivazione etrusca: un simbolo di identità chiarissimo.

21032015-21032015-DSC_7879

Rethia nasce ufficialmente il 29 maggio 2014: è il il birrificio più piccolo del Trentino, e tra i più piccoli d’Italia. Attualmente la produzione si attesta su un massimo di 2.000 litri mensili e sei stili di birra, tutte ad alta fermentazione. Fiore all’occhiello della produzione è la “Jet-Lag”, birra color ambra con riflessi rossi, secca, corposa e aromatica. Si tratta di una birra molto complessa dove l’estrema luppolatura americana si fonde con le note dei malti speciali creando uno spettro olfattivo che va dai sentori resinosi e agrumati (pompelmo e scorza di mandarino) a quelli dolci e tostati. Regala grande persistenza aromatica e amaro deciso ma ben bilanciato dal corpo della birra.

21032015-21032015-DSC_7876     21032015-21032015-DSC_7872

Rethia, nei suoi luoghi e prodotti, incarna ed esprime l’energia pura dei suoi tre giovani fondatori, che uniscono la passione alla competenza con cui producono e propongono le loro creazioni brassicole.

21032015-21032015-DSC_7854

BIRRIFICIO ARTIGIANALE RETHIA di Cristiano Faes, Giovanni Perini e Nicola Avi

Via ai Fossadi, 21 Vezzano (TN)

Testi ed immagini di Claudia Ioan e Massimiliano Tuveri

WEDDING PHOTOGRAPHY

image

WEDDING PHOTOGRAPHY

Fotografia di matrimonio in stile tradizionale o di reportage, a colori o in bianco e nero.
In Italia e all’estero.
Per informazioni e contatti: officinecreativeitaliane@gmail.com

Traditional and photojournalistic wedding photography, in colour or black and white.
In Italy and abroad.
Please contact officinecreativeitaliane@gmail.com

Fotografia: Officine Creative Italiane

PROCESSIONE DEI MISTERI

image

PROCESSIONE DEI MISTERI
Taranto, Pasqua 2015: la Processione dei Misteri torna eccezionalmente nella città vecchia.
Officine Creative Italiane ha documentato questo affascinante evento, dedicandosi allo stesso tempo ai preparativi dello Jonio Jazz Festival, incentrato su musica, arte e cultura a 360°. Avremo il piacere di curare il settore della fotografia all’interno di questa coinvolgente kermesse.
Nel frattempo, offriamo questo potente squarcio della città di Taranto e di questa terra così ricca di attrattive. 

Nell’immagine: un momento del PELLEGRINAGGIO DELL’ADDOLORATA, che precede di qualche ora la PROCESSIONE DEI MISTERI. 

Foto di Massimiliano Tuveri

FASIKA

  

Il progetto fotografico “FASIKA” documenterà la Pasqua copta 2015 della Chiesa Tewahedo a Roma, illustrando il valore aggregativo della religione nella comunità etiopica romana.
Un altro work in progress di Officine Creative Italiane.

Foto di Massimiliano Tuveri 

(Nell’mmagine, un passaggio di una funzione religiosa della Chiesa Tewahedo)

FASIKA

image

Il progetto fotografico “FASIKA” documenterà la Pasqua copta 2015 della Chiesa Tewahedo a Roma, illustrando il valore aggregativo della religione nella comunità etiopica romana.
Un altro work in progress di Officine Creative Italiane.

Foto di Claudia Ioan

(Nell’mmagine, una funzione religiosa della Chiesa Tewahedo)

OFFICINE CREATIVE AL TEATRO DELL’ANGELO 

  

Dal progetto fotografico “io, Ettore Petrolini”, incentrato sull’omonimo spettacolo interpretato dal funambolico Antonello Avallone, con la brillante regia di Francesco Branchetti. 

Un nuovo piccolo assaggio di questo nostro work in progress. 

Foto di Claudia Ioan